Come coprire acne e brufoli con il trucco

Tutti vorremmo far sparire immediatamente acne, brufoli, punti neri e comedoni ma la maggior parte delle volte non siamo così fortunati. Ci sono alcune modifiche alla tua routine che possono aiutare a prevenire il prossimo breakout. Se hai problemi di acne, macchie cutanee, couperose, occhiaie, il trucco correttivo è la soluzione per migliorare l’aspetto della pelle, correggere i difetti principali del tuo viso e coprire quei tanto odiati inestetismi cutanei. Certo, il make-up non può fare miracoli, ma diventa un vero e proprio trucco (nel reale senso della parola) per nascondere brufoli, cicatrici e altre imperfezioni.

Ancora prima del trucco…

Come prima cosa, quando si ha a che fare con problemi di acne, è necessario dedicare alla pelle alcune cure e attenzioni extra, con l’obiettivo, innanzitutto, di rendere l’incarnato il più liscio e omogeneo possibile. Quando, infatti, la pelle è morbida e ben idratata, è più facile procedere creando una base omogenea, necessaria per la perfetta stesura del make-up. L’acne rende la pelle più ruvida e squamosa, rendendo così di conseguenza difficile l’applicazione uniforme del fondotinta. 

E non dimenticare che è sempre importante struccarsi! Durante la notte, infatti, la pelle si rigenera e, quindi, è fondamentale lasciarla libera di respirare, prevenendo così la formazione di ulteriori imperfezioni e brufoli. 

Make-up correttivo

Quando la pelle presenta problemi di acne, il make-up diventa una maschera protettiva e rappresenta un grande alleato per sentirsi meglio e coprire le imperfezioni del viso. Certamente, non dimentichiamoci che l’acne è a tutti gli effetti una patologia e bisogna pertanto prestare molta attenzione ai prodotti che scegliamo di utilizzare, prediligendo ingredienti di origine naturale, prodotti ad azione idratante e che non danneggino il tessuto cutaneo, già particolarmente sensibile. Il make-up per coprire brufoli e imperfezioni ha quindi uno scopo non solo estetico, ma soprattutto correttivo.

Questo potrebbe spingere a pensare che, in caso di pelli che presentano impurità del genere, la soluzione sia rappresentata da una base super coprente: questo non è assolutamente vero, anzi, si può ottenere un ottimo risultato senza esagerare e utilizzando un make-up leggero e dalla formula sottile, che permetta così alla pelle di respirare.

I prodotti che non devono mancare nella trousse trucco per un make-up correttivo che si rispetti? In realtà bastano pochi alleati: un buon fondotinta per uniformare l’incarnato, un correttore (importante è la scelta della nuance corretta, in grado di neutralizzare eventuali rossori), un primer idratante da applicare prima della base, così da “riempire” quei piccoli solchi e segni causati dall’acne e, soprattutto, un detergente e una crema idratante (i migliori amici della tua skincare quotidiana!).

That’so: il make-up che c’è ma non si vede!

Face-up di That’so è un fondotinta spray specifico per il viso che garantisce un immediato effetto coprente, ma sempre naturale, che minimizza efficacemente l’aspetto di imperfezioni e difetti della pelle, per un incarnato luminoso e uniforme (in pochi istanti!).  La sua formula leggera e dalla texture impalpabile, riduce la visibilità delle irregolarità della pelle grazie all’innovativa Beauty Filter Technology, lasciando al tempo stesso la pelle libera di respirare grazie alla finitura fresca e delicata. 

L’alleato ideale per il tuo make-up correttivo: arricchito con Vitamina E dalle note proprietà antinfiammatorie e uno speciale peptide che aiuta a schiarire e ridurre le macchie della pelle, Face-up di That’so svolge una fondamentale azione idratante e antiossidante nella tua skincare routine quotidiana, proteggendo la pelle dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE….