Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate

La cosa più bella di una vacanza al sole è tornare con una bella abbronzatura. Mantenere l’abbronzatura a lungo, non appena tornati dalle vacanze, è una preoccupazione di molti. La pelle dorata ci fa bene: la cute risulta levigata e i difetti cutanei attenuati, ci sentiamo meglio con il nostro corpo e andiamo fiere di sfoggiare quei vestiti che accantoniamo durante tutto l’anno nell’armadio.

Ma quanto dura l’abbronzatura?

La durata della vita di un’abbronzatura dipende dal tipo di abbronzatura, dal tipo di pelle e dalla frequenza con cui la tua pelle si rigenera. Poiché la pelle perde naturalmente e genera milioni di cellule ogni giorno, l’aspettativa di vita media di un’abbronzatura lasciata a sé stessa è di circa 7-10 giorni prima che lo strato esterno della pelle inizi a esfoliare naturalmente. Ma con un po’ di cura e attenzione in più è possibile mantenere la pelle abbronzata molto tempo dopo aver lasciato la spiaggia.

Come far durare la nostra abbronzatura più a lungo?

Sapere come mantenere l’abbronzatura aiuterà a conservare più a lungo la sensazione di vacanza e di benessere più a lungo. Una nuova routine di bellezza è la chiave per godere di tutti i benefici che la tintarella ci regala, facendola brillare più a lungo. Ecco i nostri consigli su come evitare che l’abbronzatura svanisca.

Lo scrub, il migliore amico della tua abbronzatura!

Spesso si tende erroneamente a pensare che lo scrub per il corpo cancelli l’abbronzatura. Tutto il contrario: questo è in realtà il migliore modo per mantenere la tintarella luminosa e farla durare più a lungo.
E non solo: stimolare il rinnovamento cellulare è la chiave per ottenere un colorito omogeneo, eliminando quelle macchie che talvolta vediamo apparire alla fine dell’estate.
L’importante è scegliere i prodotti giusti, con granuli fini e formulazioni non aggressive, da applicare attraverso delicati e leggeri movimenti, non troppo vigorosi. Esfoliando con questa tipologia di prodotti, si combatte efficacemente quell’accumulo di cellule morte che inibiscono l’abbronzatura, restituendole così intensità e luce.
Per un risultato ottimale per mantenere l’abbronzatura, opta per uno scrub una o due volte alla settimana al tuo ritorno dalle vacanze.

L’importanza dell’idratazione

Non solo attraverso l’applicazione di creme e sieri idratanti! Una pelle disidratata tende ad inaridirsi e perdere elasticità e brillantezza, rendendo così l’abbronzatura molto meno luminosa e duratura.
Una skincare routine a base di prodotti dagli ingredienti idratanti e nutrienti è sicuramente necessaria, ma spesso ci dimentichiamo di quanto sia importante idratare l’organismo dall’interno.
L’alimentazione ha un ruolo determinante anche nel mantenimento dell’abbronzatura: sì a frutta e verdura dall’alto potere idratante, in particolare a pomodori, peperoni carote, melone, anguria fragole e pesche (che contengono inoltre betacarotene, l’ideale per stimolare la produzione di melanina). E, ovviamente, bere tanta acqua! Non solo aiuterà ad eliminare le tossine e a mantenere la pelle liscia ed elastica, ma agisce garantendo un benessere generale all’organismo.

Rinfrescare la pelle

Tutto può sembrare un po’ freddo quando si torna da climi soleggiati, spingendo così la maggior parte di noi ad alzare la manopola della temperatura della doccia per avere la pelle di nuovo calda. Ma per quanto possa sembrare bello, l’acqua a temperatura elevata è una cattiva notizia per l’abbronzatura. Le docce calde contribuiscono infatti alla secchezza della pelle, la peggior nemica dell’abbronzatura in quanto causa del suo processo di desquamazione. Mantenere la temperatura dell’acqua tiepida o fredda durante la doccia aiuta a prolungare la durata dell’abbronzatura.

Le lozioni corpo per prolungare l’abbronzatura

Una dose extra di idratazione è la chiave per sfoggiare un colorito baciato dal sole e ritardare la desquamazione della pelle. Ma non tutte le creme idratanti sono uguali, soprattutto quando l’obiettivo è quello di massimizzare la durata della tintarella. Se ti dicessimo che esistono lozioni ad hoc, pensate per conferire alla pelle una straordinaria idratazione ed illuminarne il colorito grazie alla presenza di una piccola percentuale di DHA?
In questo modo non solo la pelle risulterà più piena ed elastica al rientro dalle vacanze, ma potrai affrontare il problema dell’opacità cutanea, aiutando la cute ad apparire luminosa e dal colorito sano e brillante a lungo.

That’so: i must-have per un’abbronzatura duratura

Tan Extender Scrub di That’so è il gel esfoliante che prolunga la durata dell’abbronzatura grazie alla straordinaria formula naturale a base di polvere ricavata dal guscio di noce di cocco, che permette un’azione di scrub efficace ma delicata, ideale per le zone più sensibili e per regalare alla pelle un aspetto vellutato e luminoso.
Gradual Tanning Moisturizer è la lozione corpo dall’azione ultra-idratante pensata per illuminare la carnagione al rientro dalle vacanze, regalando un tocco istantaneo di abbronzatura e nutrire la pelle in profondità, prevenendone la desquamazione.
Perfetta per ogni tipo di carnagione, la ricca formulazione arricchita con DHA (2%) ha un immediato effetto calmante e idratante e dona alla pelle una morbidezza istantanea e una straordinaria lucentezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE….